Pentole per friggere: migliori prodotti di Novembre 2020, prezzi, recensioni

Se esiste il modo di dire “fritta è buona anche la suola di una scarpa”, un fondamento di verità c’è. Al fritto non si può rinunciare, soprattutto,in questo periodo che la natura inizia a dare i suoi frutti: splendidi fiori di zucchini, melanzane, ogni varietà di pesce…

Se solo al pensiero ti è già venuta fame e voglia di cucinare, altro non ti resta che avere una pentola per friggere!

In questo articolo, vedremo le migliori pentole del mese di maggio ed i loro prezzi.

 

Che pentola usare per una frittura da paura?

Innanzitutto, bisogna conoscere le tipologie di pentole idonee alla frittura. In questo caso specifico non si può utilizzare una padella qualsiasi perchè il tipo di cottura è particolare e si può rischiare di non ottenere l’effetto desiderato.

Per esempio, si può rischiare di bruciare tutto, oppure, al contrario, di non ottenere quel effetto di croccantezza che fa perdere i sensi, o, caso più rischioso, di formare dei sottoprodotti tossici per la salute dati dal raggiungimento di temperature troppo elevate per il materiale del quale è composto il rivestimento della padella.

La scelta di acquisto della pentola deve essere ben ponderato e, proprio per questo, ora andremo a vedere di quali materiali deve essere composta e che caratteristiche deve avere.

Materiali

I materiali giocano un ruolo fondamentale per rendere la cottura omogenea su tutta la superficie della pentola. Per questo motivo, la scelta dovrà essere indirizzata su metalli ad alta conduzione come: ferro e relative leghe (acciaio, ghisa, ecc.), alluminio o rame.

Il rivestimento interno dovrà essere, ovviamente, antiaderente o in ceramica per far sì che i cibi non si attacchino al fondo e la padella sia più facilmente lavabile.

Il manico dovrà essere preferibilmente in materiale isolante ed ignifugo dato che, con le alte temperature e gli schizzi d’olio, il rischio di bruciarsi o di compromettere la pentola sono alti.

Bordi alti

Ti vuoi ustionare? Direi proprio di no. Il bordo della pentola deve essere necessariamente alto per evitare schizzi ma anche per permettere all’olio di scaldarsi dal fondo alla superficie. Non si deve avere un gradiente di temperatura che, per ottenere un buon fritto, potrebbe essere deleterio. Un bordo alto ed un discreto spessore permetterà alla nostra leccornia di galleggiare nell’ olio bollente.

L’accessorio fondamentale

Esiste un accessorio che ti agevolerà come non mai ed è il cestello. Sembrerà una cosa scontata ma, avere già a disposizione qualcosa per estrarre i nostri cibi, è una gran vantaggio. Il cestello è utile per sollevare il fritto e scolarlo senza andare cercare ogni singolo pezzo con la schiumarola. L’olio in eccesso, con la sua trama, sarà facilissimo da rimuovere e la nostra pietanza sarà asciutta.

Facendo un riassunto, si può dire che

La pentola per friggere deve essere fatta con materiali conduttori come acciaio, ghisa, alluminio o rame. L’interno deve essere rivestito di materiale antiaderente ed il manico deve essere ignifugo. Inoltre, deve avere i bordi alti per evitare schizzi e possibilmente un cestello per scolare il fritto.

Pentole per friggere: le migliori marche

Ora che sai tutto sulla pentola per friggere, andiamo a vedere direttamente quello che si trova sul mercato. Avrai la possibilità di avere informazioni sulle marche, i costi e la top 5 di maggio.

Per acquistare un prodotto è giusto informarsi sull’azienda produttrice per capire che cosa si sta andando ad acquistare realmente.

Lagostina, che bel fritto in cucina!

Il marchio Lagostina è ben conosciuto nelle case degli italiani perchè è stata una delle prime aziende del Bel Paese a produrre tutta la batteria necessaria per cucinare con qualità e ad un prezzo molto accessibile. Non c’è da stupirsi che abbia realizzato una serie di pentole specifiche per la frittura. La chicca è si possono trovare quelle con il manico amovibile che le rendono comode soprattutto nel mettere la pentola nel lavabo e pulirla al meglio, oppure, nel riporle a posto se non si hanno grandi spazi.

I prezzi si aggirano tra i 20 ed i 40 euro al pezzo. Non male, no?

Amazon Basics

Amazon Basics è la linea privata del colosso Amazon che racchiude al suo interno i prodotti basici, scusa il gioco di parole, che acquistano più frequentemente gli utenti. Si trova qualsiasi categoria ed il vantaggio è che i prezzi sono sensibilmente più bassi rispetto a ciò che è presente nella piattaforma. Si può aggiungere che, essendo prodotti selezionati, non solo si risparmia, che non guasta mai, ma si ha la garanzia che siano efficienti. Sarebbe controproducente per Amazon vendere dei prodotti di scarsa qualità, quindi, se necessiti di avere delle sicurezze, Amazon Basics è la scelta giusta.

Visto che si è parlato di risparmio, quali sono i prezzi?  Tra i 15 ed i 30 euro al pezzo.

Bialetti

Dopo Carosello tutti a nanna. Tra le bellissime pubblicità del famoso programma, compariva l’omino con i baffi. Se pensi che stiamo parlando della fine degli anni ’50, questa azienda italiana ha una gran bella storia alle spalle. Si sa che la parola storia è sinonimo di esperienza.

Questo marchio si è modernizzato mantenendo la sua autenticità con una linea di prodotti che, proprio per rimandare al concetto di storicità e garanzia, è stata chiamata Aeternum. Potrai trovare la batteria completa per la frittura e, addirittura, la pentola con il doppio cestello!

I prezzi si aggirano tra i 30 ed i 40 euro al pezzo.

Kitchen Craft

Azienda che si sta facendo largo nel mondo degli attrezzi ed utensili da cucina. Con materiali di qualità ed i prezzi in linea con il mercato, si fa notare, dando fastidio alle sue rivali, anche per la vastità di prodotti disponibili. In particolare, le pentole per friggere puntano sulla scelta di materiali scegliendo l’acciaio inox per condurre ottimamente il calore e sulla sicurezza dotandole della maniglia helper per spostarle da un fornello all’altro senza bruciarsi o sporcare il piano cottura. Sempre per evitare questi disguidi, la maggior parte vengono vendute dotate del proprio coperchio.

Se vuoi comprare una buona pentola per friggere della Kitchen Craft, il budget di investimento è di circa 30 euro.

Ora hai tutti gli strumenti per scegliere la tua pentola per friggere. Se non sai ancora quale acquistare, guarda la nostra top 5 delle migliori pentole per friggere del mese.


Nata nel 1994 a Genova ed ho conseguito studi scientifici anche se la principale passione è sempre stata l’arte in ogni sua forma. Scoperta la passione e le doti per la scrittura, decido di mettermi in proprio e lavorare come articolista freelance, oltre ad occuparmi di campagne pubblicitarie ed organizzazioni di eventi.

Back to top
menu
miglioripentole.it