Pentole d’argento: migliori prodotti di Novembre 2020, prezzi, recensioni

Le pentole di cui si tratta si ritengono vantaggiose sotto diversi punti di vista. Perché sono numerose le proprietà che possiede l’argento, trasmissibili nel corso dei processi di cottura degli alimenti. Tale elemento difatti possiede delle caratteristiche davvero interessanti, ossia il possesso di proprietà antibatteriche, antivirali e antimicotiche. Nonché vanta la facoltà di non assorbire gli aromi dei cibi che si cucinano, né di rilasciare delle sostanze su di essi. Si presta dunque ad essere un elemento basilare nella fabbricazione di strumenti dedicati alla cucina. Per questo motivo i prodotti in esame sono richiesti in ambienti specializzati, dove si realizza una cucina estremamente raffinata. Ciò nonostante si ritiene priva di controindicazioni la possibilità che oggetti del genere vengano utilizzati da parte del grande pubblico.

I benefici dell’argento si conoscevano fin dall’antichità, soprattutto in merito alle sue proprietà di migliorare il gusto degli alimenti e di certi liquidi. Non a caso si usavano dei contenitori in argento per conservare le vivande prima di essere consumate. Con questa consuetudine si svolgevano due attività di fondamentale importanza: la protezione dei cibi dall’eventuale attacco di agenti batterici e la trasmissione di una serie di benefici, di carattere terapeutico, derivanti dal prolungato contatto con le sue superfici. La caratteristica che lo rende irrinunciabile di questi tempi, risiede anche nella capacità di assumere rapidamente le fonti di calore e di diffonderle in modo uniforme sulle sue superfici. Questa peculiarità consente di cucinare abbreviando in modo considerevole i tempi di cottura e di non vanificare la presenza dell’insieme di valori nutrizionali contenuti all’interno dei cibi. Che si potrebbero disperdere a seguito di metodi di cottura eccessivamente lenti.

 

Le caratteristiche delle pentole d’argento

Le pentole in esame ostentano diverse qualità, che si attagliano perfettamente alle canoniche attività di cottura. Il loro fondo risulta calandrato, per cui possiedono delle caratteristiche antiaderenti, in grado di esprimersi anche quando la cottura avviene a temperature elevate. Qualità del genere si ritengono indispensabili nella cucina di oggi. Perché consentono di realizzare dei piatti sani, senza che si faccia un uso eccessivo di grassi di cottura, scongiurando inoltre l’eventualità che i cibi vengano sottoposti a dei fenomeni di elaborazione eccessiva o persino di bruciatura. A tal proposito, esistono delle batterie di pentole fatte in alluminio con ioni di argento, proprio per suscitare la proprietà di non permettere al cibo di attaccarsi sul fondo. Inoltre risultano degli oggetti altamente resistenti, soprattutto quando vengono esposti a fenomeni abrasivi e corrosivi.

Le pentole appartenenti a questa categoria facilitano la realizzazione di una cucina benefica. Perché l’argento è in grado di esprimere delle proprietà davvero inconsuete. Prima fra tutte quella battericida, che profonde in maniera costante, impedendo l’eventuale proliferazione di una serie di entità nocive per l’organismo umano. La capacità di veicolare rapidamente il calore all’interno della propria struttura, rende il suo uso redditizio sotto il profilo del risparmio energetico, visto che è possibile dare vita a elaborazioni rapide. Dal punto di vista scientifico, in merito all’uso dell’argento in cucina, una serie di studi hanno dimostrato che non provoca degli effetti collaterali, che potrebbero essere dannosi per l’organismo umano. In pratica l’elemento non libera alcun tipo di entità all’interno dei cibi nelle fasi di cottura.

I migliori prodotti

Esistono diverse case produttrici che si sono specializzate nella realizzazione di pentole avvalendosi dell’argento. Alcune di esse hanno concepito dei modelli ibridi, con ioni d’argento, definite anche pentole della salute. Che si distinguono per essere largamente utilizzate in contesti particolari, dove operano dei cuochi professionali. Ma si possono adoperare anche in ambito privato. Non esistono delle controindicazioni. L’elemento basilare con cui sono realizzate è l’alluminio, che poi viene sottoposto a dei processi di anodizzazione e al trasferimento di ioni d’argento. Si tratta di oggetti altamente resistenti e dalla proprietà sorprendenti dal punto di vista della possibilità di conservare i cibi in maniera ottimale, in occasione delle fasi di cottura. Altre aziende invece si sono concentrate sul concepimento di oggetti fatti a mano, caratterizzati per avere un rivestimento esterno in rame e la parte interna in argento. Con l’obiettivo di far convergere in pezzi unici le diverse proprietà possedute dai due elementi. Le caratteristiche dell’argento vengono espresse nella capacità di veicolare rapidamente il calore e di realizzare una cottura rapida nonché qualitativamente migliore. Infine vi sono anche aziende che si sono specializzate nella realizzazione di pentole in argento puro.

I prezzi di questi prodotti sono piuttosto elevati nella maggior parte dei casi. Per quanto riguarda le pentole di alluminio con ioni d’argento, i loro valore si inserisce all’interno di una fascia di prezzo compresa tra trenta e settanta euro. Mentre i modelli ibridi, come quelli fatti di argento e rame, partono da una cifra di sessanta euro, corrispondente a prodotti più piccoli, fino ad arrivare sopra i cento per oggetti di maggiore grandezza e complessità dal punto di vista della lavorazione.


Back to top
menu
miglioripentole.it