Come si usano correttamente le pentole in acciaio? Guida pratica e consigli

Come probabilmente saprete o comunque immaginerete, esistono tantissimi modelli di pentole, realizzate in tanti materiali differenti. Questo perché ogni materiale ha una sua caratteristica e peculiarità e necessita di un utilizzo particolare. Ma soprattutto, non tutte le pentole sono adatte ad ogni tipo di ricetta o alimento.

In primis, ci sarebbe da sapere che esistono almeno tre o quattro materiali tra i più diffusi per realizzare le pentole. Tra questi troviamo l’acciaio, l’alluminio, il rame e la ghisa. Proprio l’acciaio, noto anche come acciaio inox, è probabilmente il materiale più utilizzato per realizzare le pentole. Vediamo cosa possiamo trovare sul mercato e come utilizzare al meglio le pentole.

Pentole in acciaio

Probabilmente la metà delle pentole che troviamo in commercio è stata realizzata proprio in acciaio. Quando parliamo di questa particolare lega parliamo solitamente di acciaio inox, che sta per inossidabile: queste pentole, infatti, sono molto resistenti e difficilmente si rovinano col tempo. Oltretutto sono particolarmente versatili, anche se hanno una caratteristica che le rende particolarmente adatte alla cottura di alcune ricette: stiamo parlando delle ricette e degli alimenti che necessitano di una cottura molto lenta.

Questo perché l’acciaio nelle pentole consente di far irrorare il calore in maniera molto graduale e lenta e ciò rende queste pentole adatte a cotture per esempio di minestre, brodi e ragù. Tutte ricette che necessitano di una cottura lenta e graduale. E’ vero anche, però, che questo tipo di pentole dovrebbe rimanere in contatto diretto con alcuni cibi, ovvero quelli molto ricchi di sale o molto acidi, il minor tempo possibile. Questo perché possono essere rilasciate delle particelle di metallo altamente dannose, a lungo andare, per il nostro organismo. In genere, le pentole di acciaio sono sicuramente molto accessibili da un punto di vista economico.

Altri tipi di pentole

Per rendersi conto di cosa offre il mercato, però, andrebbe anche fatta una piccola panoramica su ciò che possiamo acquistare. Vediamo nel dettaglio alcuni tipi di pentole.

Pentole in alluminio

Un altro materiale molto diffuso per la realizzazione di pentole è sicuramente l’alluminio. Questo metallo è sicuramente un ottimo conduttore, tant’è che molte pentole di alluminio vengono utilizzate in ristoranti, però è anche molto malleabile: questo significa che può essere ammaccato o graffiato in maniera non così difficile. Sta di fatto che le pentole di alluminio sono sicuramente molto affidabili e possono essere utilizzate per praticamente ogni tipo di ricetta. Anche qui, c’è però da fare un piccolo appunto: l’alluminio, infatti, rilascia a lungo andare delle piccole particelle se va a contatto prolungato con alimenti troppo salati o acidi. Ecco perché andrebbero evitate certe ricette nelle pentole di questo tipo.

Pentole in rame

Per chi ha voglia di misurarsi, invece, con un prodotto nettamente superiore ma anche molto più costoso, mediamente, ci sono le pentole di rame. Si tratta di prodotti molto performanti e che vengono utilizzati nei migliori ristoranti e da parte dei grandi chef. Questo perché il rame è un metallo tra i migliori conduttori presenti in natura (forse secondo solo all’oro).

Le pentole di rame riescono ad essere influenzate dai cambiamenti di temperatura in maniera rapidissima: questo consente un enorme risparmio in termini di tempo e quindi un enorme risparmio, a lungo termine, di denaro. Fatto sta che sono pentole da utilizzare con grande cura e che necessitano di grande attenzione per essere mantenute al meglio: ogni tot utilizzi, infatti, devono essere rigenerate per combattere eventuale presenza di ruggine e quant’altro.

Pentole di ghisa

C’è poi quest’altro materiale che viene utilizzato per la realizzazione di pentole da tanti secoli: la ghisa. I prodotti di ghisa sono molto pesanti e rischiano anche di frantumarsi se cadono a terra. Particolarmente indicata, però, è la ghisa per le piastre.

Dopo aver conseguito la Laurea in Scienze della Comunicazione, sono diventato giornalista pubblicista. Appassionato di scrittura e di informazione in generale, nel corso degli anni ho avuto diverse esperienze professionali in varie testate giornalistiche, dove ho ricoperto diversi ruoli. Attualmente mi occupo di prodotti per la salute e prodotti sportivi, oltre che prodotti di utilizzo quotidiano.

Back to top
menu
miglioripentole.it