Come si usa una pentola per ciambellone? Guida e consigli

Il ciambellone è uno dei dolci più diffusi. La sua popolarità si deve al fatto che la sua preparazione è un processo facile e alla portata di tutti. Se vogliamo cucinare una merenda gustosa ma allo stesso tempo a basso costo e veloce, infatti, il ciambellone è forse l’alternativa più adatta. Uova, zucchero e farina sono infatti gli ingredienti di base, a cui all’occorrenza possiamo aggiungere qualche altra delizia, come le scorze di limone o lo zucchero a velo. Per preparare un ciambellone, inoltre, è necessaria una pentola adatta. Essa deve regalare al nostro dolce la giusta forma e consistenza.

Le caratteristiche della pentola per ciambellone

Le pentole o teglie per ciambellone sono solitamente in acciaio o alluminio con rivestimento antiadierente. Questi due materiali sono adatti ad essere inseriti in forno in quanto non si deformano e, grazie alla loro buona conducibilità del calore, consentono l’avvio immediato della cottura. La particolarità di questo genere di utensile è la forma. Essa, infatti, fa sì che il nostro dolce abbia il tipico buco al centro. Esistono pentole per ciambellone di diverse misure. I comuni modelli più piccoli solitamente hanno un diametro di 20 centimetri, mentre quelli più grandi arrivano fino a poco più di 30 centimetri. Esistono tuttavia anche mini-teglie di circa 10 centimetri di diametro. In commercio, inoltre, si possono trovare anche modelli particolari dalla forma a cuore. Utili, infine, i modelli a cerniera, che evitano il capovolgimento della pentola nel momento in cui bisognerà mettere sul piatto il ciambellone.

Come si usa una pentola per ciambellone

Utilizzare una pentola per ciambellone è veramente semplice. Dopo avere preparato il composto, infatti, sarà sufficiente versarlo nella teglia con una spatola e distribuirlo in modo uniforme. Se vogliamo essere sicuri che il nostro dolce non si attacchi alla pentola potremo anche stendere del burro sulla superficie prima di versare il composto. La teglia andrà poi inserita in forno statico preriscaldato a 180° nel ripiano più basso, dunque non a contatto con la base. Quando il ciambellone sarà pronto (i tempi di cottura sono solitamente di 40 minuti) potremo sfornare. È importante fare attenzione a non scottarsi nell’uscire dal forno la pentola, per cui non avendo questa manici può essere utile utilizzare delle presine o lasciare che la teglia si raffreddi prima. Per togliere il dolce dalla pentola dovremo attendere che esso sia tiepido. Se l’utensile è a cerniera sarà più facile impiattare il ciambellone, mentre se abbiamo a disposizione una pentola tradizionale dovremo capovolgere lo stampo.

Come conservare il ciambellone

È possibile conservare il ciambellone in una pentola o campana di vetro, anche per due o tre giorni. Il vetro pyrex, infatti, è un ottimo materiale per la conservazione degli alimenti, in quanto non rilascia sostanze tossiche anche a contatto prolungato con i cibi. Inoltre, esso ha una bassa porosità per cui non assorbe odori o sapori. Poiché il vetro è un materiale trasparente, inoltre, potremo lasciare la nostra campana in cucina in modo da mostrare a tutti i visitatori il nostro dolce semplice ma prelibato, che diventerà un accessorio capace di far venire l’acquolina in bocca a chiunque.

Pentole per ciambellone: quale scegliere?

In commercio esistono una grande varietà di pentole per ciambellone. I prezzi, inoltre, sono davvero alla portata di tutti. Il consiglio è quello di acquistare utensili con rivestimenti antiaderenti di buona qualità appositamente studiati per l’utilizzo specifico in forno. La durata della teglia, in questo modo, sarà assicurata. Da considerare, inoltre, le dimensioni della pentola in base al numero di porzioni di dolci che di solito siamo soliti servire. Meglio optare per una teglia con diametro di almeno 25 centimetri se cucineremo per diverse persone o se vogliamo conservare il nostro ciambellone per più giorni.

Nata nel 1998 a Palermo, laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni con il massimo dei voti. La scrittura è sempre stata la mia più grande passione. Dallo sport alla cucina, nessun tema riesce a sfuggire alla mia penna. Oltre ad occuparmi di scrittura tra i miei hobby ci sono la fotografia ed il marketing.

Back to top
menu
miglioripentole.it